14 giugno 2011

Testimonial-mercato: nuovi arrivi e cambi di maglia

Nell'inarrestabile, rigoglioso fiorire di nuove campagne e nuove idee che caratterizza la pubblicità del Bel Paese inteso come Italia e non come formaggio, il laborioso brulicare dei testimonial rappresenta molto spesso l'unica forma di vita elementare che valga la pena di seguire.
Rimandando pigramente un nuovo censimento completo delle patate (vedi La conta delle patateLa conta delle patate 2La conta delle patate 2.1), mi limiterò a fare un breve punto sui movimenti del mercato più ricco e vivace dopo quello calcistico. Sicuramente non esaustivo, per cui invito i gentili lettori a collaborare con le loro segnalazioni.

Per quanto riguarda i nuovi ingressi, è bene ricordare il cambio epocale di Tim, che ha visto il trio Neri Marcorè - Marco Marzocca - Bianca Balti prendere il posto della coppia Rodriguez-De Sica, di cui la prima metà si consola mostrando le proprie carni in un nuovo spot Miss Sixty, mentre la seconda non si sa.

Altro avvicendamento che segna la fine di un'epoca è quello che vede Teo Teocoli spodestare Sabrina Ferilli in Poltronesofà. La geniale Max Information elimina insieme al testimone anche il claim, che da "Beato chissofà il sofà" diventa "Felice chi se lo fa, il sofà" . Come mai? Ma perché Teocoli interpreta Felice Caccamo, e alla creatività non si pongono limiti.

Nel fertile settore della telefonia, Ficarra e Picone hanno da tempo preso il posto di John Travolta accanto a Michelle Hunziker in Telecom 187, anche se molti non se ne sono accorti.
Lo spot 3 propone invece un altro terzetto: Raul Bova, Teresa Mannino e una gnocca bruna di cui non è pervenuto il nome. Provate a indovinare su quale sofisticato concept fa leva.
Precedentemente, l'indefessa Mannino s'era esibita in una multisoggetto di velleità sit-com in compagnia di Valerio Morigi per Amadori.

Si muovono anche i pezzi da novanta: George Clooney, pur continuando a sbrigare le sue faccende di capsule Nespresso con John Malkovich, ha sostituito Valentino Rossi e Paolo Cevoli in Fastweb, riuscendo peraltro nel non facile compito di far rimpiangere i due romagnoli.

Star hollywoodiana anche per la Regione Marche, che si aggiudica nientepopòdimeno che Dustin Hoffman in persona.

Sky, abituata a prendere i testimonial in confezione famiglia, incarica Alessandro Del Piero (sempre in comproprietà con Rocchetta/Uliveto), Giovanna Mezzogiorno, Alessandro Gassman e Federica Pellegrini di dirci che ci sono cose più importanti del guardare la tivù.

La sunnominata Pellegrini dà prova di disinvolta recitazione anche per Enel Tutto Compreso, insieme a Riccardo Rossi.

Nel frattempo, la bella Filippa Lagerback ci mostra come gli svedesi (non più i finlandesi) tengano ai loro denti masticando Daygum Protex.

Infine le auto: Elisabetta Canalis in Lancia Musa, Fernando Alonso in 500 (e dall'analista) e, novità fresca fresca, uno schizofrenico Vincent Cassel per Lancia Ypsilon.


E poi venite a dirmi che non ci sono idee.

1 commento:

  1. luca e paolo (le iene) per la promozione FIAT
    laura

    RispondiElimina